1. Rifatevi gli occhi l’Ultima Cena

L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci nella chiesa di Santa Maria della Grazie è probabilmente il più grande dipinto del Rinascimento, catturando il momento drammatico in cui Gesù rivela uno dei suoi discepoli lo tradirà. E ‘così realistico che si può immaginare lo shock, stupore e l’ostilità dei seguaci religiosi. Il lavoro è testimonianza di una storia travagliata. Vernice iniziato staccando in epoca rinascimentale, quando la parete è stato utilizzato per il tiro al bersaglio. Nel 19 ° secolo era un fondale per l’invasione francese e quasi andato distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale. E ‘un miracolo che sia sopravvissuto. Ma grazie ad un restauro dell’affresco sono ora visibili a colori. Assicurarsi che si riserva una, slot a tempo di 15 minuti in cui per visitare il capolavoro.

Vedi tutti i siti e gli edifici religiosi

2 Scala il Duomo

Il Duomo di Milano è uno spettacolo incredibile. Stretching in alto sopra la piazza del Duomo, è la terza chiesa più grande della Cristianità. Un incredibile 3.500 statue e 135 guglie adornano la struttura di marmo, che ha una facciata barocca e neo-gotico, così come cinque porte in bronzo scolpita da artisti diversi. Non c’è da meravigliarsi che ci sono voluti 500 anni per completare e lavori di costruzione continua ancora oggi. Per apprezzare questa bella cattedrale in tutta la sua gloria, prendere l’ascensore fino al tetto, da dove di ottenere una vista mozzafiato sulle Alpi in una giornata limpida.

Vedi tutte le attrazioni

3. Bag gli ultimi stili del rettangolo di Oro

Milano è una centrale elettrica haute couture, dove le mode saltare da passerella per appendiabiti in settimane. Ma a differenza del quartiere tentacolare di Parigi, le boutique di Milano rientrano in una piazza, delimitata da via della Spiga, via Manzoni, via Sant’Andrea e via Montenapoleone: il Quadrilatero d’Oro (rettangolo di oro). Designer di nome includono negozi Armani, Chanel, Missoni, Prada e Versace. Anche se i cartellini dei prezzi sono fuori dal vostro budget, potrete trascorrere molti un happy hour ammirando le vetrine. E se si può appena permettersi € 500 su un paio di stivali Miu Miu, il resto ha assicurato: i commercianti saranno lieti di accettare plastica.

Vedi tutti i negozi

4. Esplora il labirintico Castello Sforzesco

Con 12 mini-musei e vasti archivi di corsa tutta la strada dalla storia Paleolitico fino ai mobili 1950, Castello Sforzesco ha davvero bisogno di un giorno intero. Nel corso del 15 ° secolo, fu sede della corte aristocratica di Ludovico ‘il Moro’ Sforza, protettore di Leonardo da Vinci, ma cadde in declino sotto il dominio francese fino a quando fu restaurata con l’aiuto dell’architetto Luca Beltrami. È possibile visualizzare i risultati nella ricreazione del 20 ° secolo della torre rinascimentale sopra la facciata. Museo Meritano una visita anche il Museo d’Arte e Scienza, con mostre sulla vita di Leonardo da Vinci; il Palazzo d’Arte, una vetrina fantastica per la progettazione che un tempo era sede del Triennale; la Pinacoteca di Castello, una galleria di luminoso primo Rinascimento opere di Bellini e Mantegna; e Civiche Raccolte d’Arte Antica, una galleria di sculture.

Vedi tutti i musei di arte e design

5. Avere un’esperienza Venezia a Milano

Esso non può essere Venezia, ma Milano è ancora una città di canali e una crociera tranquilla sulle sue acque ancora getta luce sulle gemme storiche. Navigli Lombardi (www.naviglilombardi.it) organizza un tour che prende negli antichi lavatoi del vicolo dei Lavandai e San Cristoforo, il ponte Scodellino e il vecchio porto Darsena. Costruito nel 1603, questo porto si trova alla confluenza di due canali che collegano Milano con i fiumi Ticino e Po, e ora ospita un mestiere tranquillo di Riverside negozi, ristoranti e bere. Poiché il canale si estende in tutta la città, troverete boutique, antiquariato restauratori, librerie e locali notturni che costeggiano il rive e le strade laterali. Navigli Lombardi corre giorni completi in giugno e luglio, con il trasporto di ritorno a Gaggiano, pranzo e noleggio pomeriggio biciclette (€ 45). I biglietti possono essere acquistati presso Studio Mitti, negozio di un artista di fronte molo della barca, per telefono oa bordo.

6. Assaporate i sapori della cucina milanese

Ristoranti milanesi servono più diverse cucine regionali tutte italiane. Qui troverete la pasta, latticini e carne prodotti cremosi, accanto a cibi internazionali come maki e curry. La nostra top pick per il campionamento cucina milanese è Antica Trattoria della Pesa. Situato in un 19 ° secolo pesare stazione, ha un ambiente accogliente e alcuni dei migliori funghi porcini pasta in città; il generoso costoletta alla milanese (di vitello impanata) si adatta a malapena sul suo piatto di portata. Eventuali deviazioni dalla tradizione saranno fortemente scoraggiati, compresa la spremitura sacrilego di succo di limone al vostro cotoletta.

Vedi tutti i ristoranti e caffè

7 Relax al massimo alle stazioni termali di Milano

Tirato un muscolo nel vostro maratona di shopping? No sudore: uno dei centri termali di Milano avrà un trattamento speciale per voi. Fashioniste che dovrebbero dirigersi verso il Lepri a base di Aveda, un salone e un centro benessere di proprietà del gregario Fabrizio Lepri, un parrucchiere ricercato. Un’altra opzione è il Bulgari Hotel, che offre un santuario sereno con una pietra e oro-piscina in mosaico e ESPA at Gianfranco Ferré, una piccola ma perfettamente formata spa all’interno di una boutique di design. Per qualcosa di caldo e umido, provare a Hammam della Rosa, dove è possibile seguire un circuito di diverse temperature, le camere e le piscine. E se avete voglia di tornare indietro nel tempo, di visitare le Terme di Milano, situato in un palazzo art deco restaurato. Un passaggio di giorno ti dà accesso a bagni turchi, saune e piscine all’aperto. Scivolare su un costume da bagno e tuffarsi in.

Vedi tutte le sportive, luoghi di salute e fitness

8 provate un panino di distinzione

Business-centric Milano ha quasi dimenticato il buon vecchio Pranzo di tre ore (pranzo). I lavoratori di oggi afferrare un morso lite in un’ora, così le aziende possono rimanere aperti. Ma questo non ha fatto sì che gli italiani alimentari amanti hanno dovuto soffrire. Al Bar della Crocetta l’umile panino è diventato una forma d’arte, con oltre 100 panini che trasudano ingredienti meravigliosi, da selvaggina selvatica al prosciutto. De Santis raddoppia il numero di sarnies, è seducente con intrugli elaborati, tra cui formaggi e carciofi marinati al basilico al gusto di capra, stretta tra sottili pezzi di loro segreto-ricetta di pane grigliato. Se avete voglia di una alternativa a panini, nip dietro il grande magazzino Rinascente dal Duomo di Panzerotti Luini, famoso per la sua panzerotti – giri di pasta ripieni di pomodoro e mozzarella, poi piegato e fritti. Essere disposti ad aspettare a pranzo.

Vedi tutti i ristoranti e caffè

9 Vedi la migliore collezione d’arte della città

La collezione modesta ma squisita presso il museo d’arte Pinacoteca di Brera copre opere dei maggiori artisti italiani dal 13 ° al 20 ° secolo. Importanti anche di Mantegna Cristo morto, una Pietà in movimento di Giovanni Bellini, Madonna di Piero della Francesca con Bambino e Santi e la Cena in Emmaus di Caravaggio. Tiziano, Tintoretto e Veronese sono tutti qui. C’è anche uno studio di calchi in gesso e disegni, e opere contemporanee, grazie alla sua splendida collezione di studio. Dietro il museo, l’Orto Botanico di Brera è un luogo ideale per rilassarsi, e ci sono un sacco di spazi espositivi, negozi e bar alla moda da visitare nella zona.

Vedi tutti i musei di arte e design

10 Grab davvero un ottimo caffè

Milano è la città in cui Starbucks CEO Howard Schultz primo formulò il concetto di lanciare US bar espresso, dove il pubblico può lavorare, incontrarsi e rilassarsi. Caffetterie italiane già svolgono questo ruolo con zelo: baristi locale ricorda il vostro nome e di solito iniziano a preparare la solita bevanda al momento in cui varcherete Ma dimenticare il frappuccino alto;. ci si può aspettare il vostro caffè lungo macchiato o cappuccino scuro per essere servito e veloce brevi. Intorno al Duomo, c’è una frizione di eleganti caffè in cui rilassarsi. Clienti attenti alla moda dovrebbero provare la vivace Trussardi Café e Caffè Miani (aka Zucca), mentre gli amanti dell’opera dovrebbero smettere dal silenzio dignitoso Caffè Verdi. Intorno al complesso Castello Sforzesco, il Bar Bianco è un luogo popolare per bere un caffè macchiato mentre pianificare il vostro itinerario in un fine settimana di sole.

Vedi tutti i ristoranti e caffè

11. essere sia a buon mercato e chearful durante l’happy hour

Con i prezzi di cocktail fissati tra 6 € e 8 € gettato nel mix aperitivo, bar più alla moda della città, ogni tentativo di out-chic gli altri al happy hour tutti i giorni: i DJ sono assunti per la prima serata, intrugli di stagione col gesso sul muro, e buffet di montagna tirare nei scommettitori. Bhangrabar serve specialità indiane, e ups Radetzky la posta con carciofi marinati e ostriche su ghiaccio. Fresco Art presenta una selezione che include frittata, pasta al salmone affumicato, sedano e noce insalate. Molti bar sono aree giardino, in modo da poter bere un Campari all’aria aperta. Volo ha un tradizionale stile inglese giardino recintato, con mobili in ferro battuto ombreggiato da alberi, mentre il giardino hclub è ri-paesaggistico stagionalmente. E ‘un ottimo posto in cui giro fino gratuite vassoi di insalata e olive regina russa. Nel cocktail posta in gioco, Nottingham Forest e Cuore sono nella massima serie.

Vedi tutti i bar e pub

12 Canta Oh Bej! Oh Bej! nella parte superiore della tua voce

La chiesa di Sant-Ambrogio, prende il nome dal santo patrono della città, potrebbe non essere così bello da vedere, come il Duomo, ma è più importante per la gente del posto e ha plasmato la sua storia. Tra il IX e il 15 ° secolo, ha ospitato le incoronazioni dei nove re d’Italia (quattro di loro sono sepolti anche qui). Una volta all’anno le strade che circondano la chiesa cantare con la Oh Bej! Oh Bej! Festival. Vivace folle assaggiare piatti tradizionali come frittelle, carne arrosto, castagne e vin brulè, e bancarelle vendono artigianato e antiquariato. L’esposizione di una statua d’argento di Ambrogio e una speciale messa del mattino porta la chiesa a vita.

13 Shop in uno dei più antichi centri commerciali in tutto il mondo

Per un po ‘di shopping di lusso, guardare fuori per il portico con tetto in vetro nei pressi del Duomo: la Galleria Vittorio Emanuele II (NB: questo è scritto nella guida come Emanuele II). Inaugurato nel 1867, il suo progettista Giuseppe Mengoni sperimentato il suo complesso matrimonio di ferro e vetro 20 anni prima la Torre Eiffel è stata costruita. Le volte del soffitto sono decorati con mosaici che rappresentano Asia, Africa, Europa e America e al piano terra ci sono mosaici di altre preoccupazioni locali. Ha un grande stile che è dato il nome di Il Salotto di Milano (Milano soggiorno). Flagship store di Prada è in attività qui dal 1913, ed è stato recentemente raggiunto da Louis Vuitton e Gucci. Le alte sfere della società Milano tutti passano a un certo punto. Uomini d’affari Suited sarà lieto di pagare € 10 per un caffè sulla terrazza Zucca e nonne eleganti trasportare chihuahua in sacchetti di Fendi. E ‘il luogo ideale per guardare la gente mentre godendo un caffè e una fetta di torta.

Vedi tutti i negozi

14 Supporto AC Milan (o forse FC Internazionale!)

Lo Stadio di San Siro è un luogo essenziale di pellegrinaggio per qualsiasi fanatico di calcio. Questo 85.000 posti è sede di due club rivali, AC Milan e FC Internazionale, che sono tra i più potenti al mondo. Anche sulla non-giorni delle partite, un tour e una visita al museo dà un’idea della potenza del calcio. Importanti anche 1.928 gemelli Inter, la documentazione di acquisto da parte di Berlusconi della squadra di calcio nel 1986, e bianchi busti in ceramica di AC Milan stelle Marco Van Basten, Ruud Gullit e Frank Rijkaard. Ci sono un sacco di elementi di interesse storico, come vecchi set calcio balilla, fotografie prima partita Milan-Inter dello stadio e di un display di scarpe da calcio che mostra come hanno sviluppato nel corso dell’ultimo secolo.

Vedi tutte le sportive, luoghi di salute e fitness

15. la caccia a prezzo ridotto passerella chicche

La gente del posto preferiscono molti outlet della città per la Galleria Vittorio Emanuele II, e sono pronti a gomito la loro strada attraverso a prezzo ridotto passerella mode per trovare le migliori occasioni. Questi tesori sono ricche di ritorni e secondi della fabbrica. L’unico inconveniente è che anche a sconti 50-70 per cento, cartellini dei prezzi possono provocare l’occasionale ‘Ouch!’ e le restituzioni sono insoliti, in modo da provare prima di acquistare. Outlet si raggruppano intorno al corso Vittorio Emanuele II. Per esigenze di carattere generale, provare l’uscita stabilita de Il Salvagente (‘il salvagente’), con tre piani di roba top per gli uomini e le donne e la sezione per bambini ‘chiamato Salvagente Bimbi. Occasioni di moda Ladies ‘possono essere trovati a Dmagazine uscita sulla principale via commerciale della città. Gli amanti dello shopping dovrebbero investire in una copia di Scoprioccasioni (www.scoprioccasioni.it).

Vedi tutti i negozi

16 Diventa una regina del dramma a Opera alla Scala

Se è possibile entrare in possesso di, o permettersi, un biglietto per la Scala, gli amanti dell’opera di tutto il mondo che si terrà in maggiore stima. La Scala ha uno stadio enorme, 2.015 posti a sedere e alcune delle migliori acustiche del mondo, e attira i migliori interpreti. Prende il nome dal Santa Maria della Scala, la chiesa 1381 che sorgeva sullo stesso sito, l’opera ha un passato drammatico. E ‘stato inaugurato nel 1778 con un’opera di Salieri, e molte grandi opere di Puccini, Verdi e Bellini hanno prima assoluta qui, così è diventato un simbolo di orgoglio nazionale. Grazie ad un restauro vitale e cambio di direzione, ora in scena l’opera all’avanguardia con cambi di scena fluidi e schermi schienale, che offrono una traduzione istantanea di testi. Con Stéphane Lissner al timone, il programma è innovativo e variegato: una versione operistica di Al Gore An Inconvenient Truth farà il suo debutto alla Scala nel 2011.

Vedi tutte le sale di musica

17 rovistare nei mercati delle pulci

Shopping cielo anche se è, ci sono giorni in cui pesca a strascico attraverso il centro di Milano in cerca delle ultime tailleur pantalone Prada può perdere il suo fascino. Quindi, scegliere una giornata di sole, lasciare i tacchi a casa e ha colpito migliori mercati della città. La Fiera di Senigallia è stato a lungo primo mercato delle pulci della città. Le sue specialità include’70s attrezzi d’epoca discoteca, compilation, vestiti per bambini peruviani e vecchi fumetti. Nel corso di un canale o due, il popolare Papiniano scorte un mix di merci, comprese le piante, scarpe, articoli per la casa e biancheria, con la bancarella di cibo strano gettato in. Aspettatevi di usare i gomiti se si desidera ottenere vicino gli abiti a basso prezzo. Salite a nord di controllare sottovalutato Isola, delizia di un cacciatore di affare che ha ceramica, di fine stagione vestiti da Miss Sixty e ritagli di seta Como colorato. E ‘anche un bene per frutta fresca e verdura, e ultra-cheap, à la mode mode. Fauché è preferito le fashionistas ‘di taglio-prezzi scarpe firmate. L’ultima Domenica di ogni mese, circa 400 antiquari espongono le loro mercanzie al Antiquariato sul Naviglio Grande. In corsa per due chilometri a fianco del canale più antico della città, il mercato tira in quasi 150.000 persone, ed è una buona fonte di classici del design, che vanno dai mobili e argenteria di orologi d’epoca.

Vedi tutti i mercati

18. Club con i hipsters a Como

Se si mescolano a ‘lavorare sodo, party hard’ etica e il giovane, insieme ascesa di Milano, cosa si ottiene? Una domanda incessante per i luoghi in cui far festa come non c’è sveglia. La città offre certamente, con sacche di vivace vita notturna nella zona di Corso Como sciccoso. Al Classic Club di Hollywood troverete una trasformazione in corso: anche se era una volta sede del gessato folla champagne swilling, il club è ora abbracciando la artsy, anca e le comunità gay. Se avete voglia di una notte di danze sfrenate sulla barra, quindi visitare il Loolapaloosa. Offre ottimi aperitivi, con un sacco di cibo dal buffet per accompagnare il vostro cocktail. La terrazza esterna è piccola ma confortevole, e le melodie tendono ad attenersi a grandi successi commerciali.

Vedi tutti i club

19 Calcio indietro con la gente del posto a loro lago preferito

In estate, rilassarsi al lago artificiale di Milano, Idroscalo. Originariamente scavata come pista di atterraggio acquosa da Mussolini, che ha pensato idrovolanti erano il modo in avanti, è ora una zona di acqua, foreste e parchi misura otto chilometri quadrati (tre miglia quadrate). Il resort evoca immagini di Italia di costa mediterranea, con stabilimenti balneari, aree barbecue e prendere il sole in topless; la costa è fiancheggiata da pedalò. Ragazzi come giocare nelle due grandi piscine all’aperto e una piscina per bambini sulla riva orientale (5 € in settimana, € 7 fine settimana). Famiglie energetici possono seguire il sei chilometri (quattro miglia), escursioni a piedi e pista ciclabile intorno al lago, mentre i bambini possono provare le palestre giungla e rampe da skateboard da ovest ingresso Ingresso Villetta di Idroscalo; ci sono tepee, altalene e strutture di arrampicata per i più piccoli nelle vicinanze.

Vedi tutti i parchi e giardini

20. Resurrezione Roman Milano

Vennero, videro, hanno costruito. Anche se Milano ha preso il nome dai Celti che arrivarono in circa 388 aC, furono i Romani che hanno lasciato i segni più antichi della città. Potete vedere i loro manufatti in diversi musei, tra cui il Civici Musei del Castello e il Civico Museo Archeologico, e tracciare la loro presenza nella città stessa. La Pinacoteca e la Biblioteca Ambrosiana segnano la posizione del foro, mentre le torri di guardia sono ancora intatte nel giardino del Civico Museo Archeologico. Sulla via de Amicis, si possono vedere i resti del vasto anfiteatro, rinvenuti nel 1935 e le colonne di San Lorenzo, che erano probabilmente un tempo parte di un tempio o di stabilimento balneare civica, stare dieci metri (33 piedi) di altezza sul corso di Porta Ticinese. Insieme con gli altri monumenti, portano lo splendore della dominazione romana a vita.

Vedi tutti i musei di storia

Vedi tutte le sale a Milano